PIETRA

I materiali naturali come le pietre oppure i materiali composti tipo coccio pesto, veneziana, graniglia, opportunamente lavorati e trattati acquistano bellezza e praticità contribuendo a rendere l’ambiente di vita un luogo caldo ed accogliente.
Il lavaggio è un’operazione molto importante, da fare con la massima cura, poiché in commercio si trovano materiali che hanno caratteristiche e finiture molto diverse. Su pietre silicee o di natura lavica ad alta durezza come porfido, peperino e molti tipi di graniti si possono utilizzare prodotti acidi. Si ricorda comunque che su superfici lucide non si possono mai utilizzare prodotti a base acida anche se molto diluiti.
Su superfici molto sporche dai residui delle lavorazioni, quali cemento, tempera, stucchi, vernici ecc. non sempre è possibile ottenere risultati a regola d’arte e comunque si consiglia di fare delle prove preventive. Un’errata scelta del prodotto può rovinare l’aspetto superficiale del supporto che è ripristinabile solo dopo nuova levigatura.

PULIZIA

Per la pulizia di pavimenti nuovi di posa (porfido, cardoso, ardesia e pietre in genere) per togliere residui di cemento utilizzare il detergente acido 160 DEOXAL o 161 DETER AX opportunamente diluito in acqua. Lavare con monospazzola o tampone abrasivo e successivamente aspirare e risciacquare abbondantemente con acqua. Comunque su materiali non conosciuti si consiglia di fare sempre un test preventivo.

DA DECERARE

Questa operazione è da effettuarsi quando si deve togliere un trattamento esistente. Utilizzare i prodotti 170 DECERA e 260 SOLVENTE per togliere vecchi strati di cere naturali, sintetiche, polimeri e cere metallizzate. In presenza di prodotti oleosi e cere in pasta utilizzare anche 180 DETERGRAS diluito insieme al 170 DECERA e acqua.

TRATTAMENTO

Dopo il lavaggio a superficie asciutta procedere al trattamento scegliendo tra le varie tipologie come di seguito riportate.

INFO & CONTATTI